giovedì 24 febbraio 2011

Cotto e mangiato (e spaventato). Brividi in cucina

Siamo in cucina, io e lo Svizzero. L'anarchico l'ho perso: è in giro chissà dove per la casa...Lo svizzero è bello sazio dopo la merenda, io sospiro pensando alla cena. Che palle la cena! Il pranzo in qualche modo si fà, ma la cena: troppi carboidrati no, troppi amidi no, la carne no, i formaggi non troppo, i findus non piacciono al pc man, la pizza una volta alla settimana, gli affettati son sempre carne...insomma, in crisi faccio una cosa che potrebbe scandalizzare qualcuna: apro il libro "Cotto e mangiato". Noooo!!! La Parodi noooooo!!!! 
Sì amiche/ci la Parodi sì, lei salva.

 Comincio a leggerlo, con lo Svizzero che si offre di girare le pagine "Giro io?". E gira che ti rigira, lo Svizzero vede lei: la Parodi, con un abitino corto e aderente color salmone, appollaiata su uno sgabello, intenta a tagliuzzare qualcosa di non precisato, con la piega perfetta, il sorriso enorme da ciclope, la fronte a tutto tondo, la ballerina a punta. "Mamma, cos'è?" "E' una un po' scosciata"(rispondo con non malcelato disappunto: ma come puoi cucinare così???non sei credibile!) "Mamma io paura!". Gli si può dare torto? 

11 commenti:

  1. Chissà come mai non aveva un tacco 12!?

    RispondiElimina
  2. in effetti, stonavano un po' quelle rasoterra! in fondo chi di noi non ha mai cucinato per 20 persone con trucco perfetto, piega fresca e tacco 12?

    RispondiElimina
  3. E' ufficiale: sono una madre degenere. Non mi preoccupa MAI di carboidrati, proteine, e i formaggi no, ecc...
    Con Belvetta si cucina quel che pensisperisai mangerà. FORSE.
    E comunque il messaggio dello Svizzero è chiaro: butta la Parodi!!!

    RispondiElimina
  4. hai capito lo Svizzero ha già le idee chiare!
    ma non è meglio la Clerici scusa? :-)))))

    RispondiElimina
  5. anche a me inquieta la parodi che spignatta con due strati di fondotinta, la frangetta o i capelli sciolti, il vestito del sabato sera.
    io quando mi chiudo in cucina sprango la porta e sto sola col mio squallore.

    bravo svizzero. e brava tu, che forgi un uomo coi gusti agresti che piacciono a noi!!!

    RispondiElimina
  6. La cena è il mio tormento... avrò buttato giù centinaia di menù settimanali senza averne mai seguito nessuno... Troppo complicato!
    Ora vado a preparare la cena... Il mio tubino nero e tacco 12 sono là che mi aspettano!

    RispondiElimina
  7. ma la cena è davvero così complicata? e soprattutto: perché la carne no??
    Ma invece della Parodi e della Clerici, hai visto il Cucchiaio d'Argento?

    RispondiElimina
  8. @mammamaggie: la carne preferisco non darla a cena perchè lo svizzero la mangia già a pranzo e spesso anche noi, quindi si ripiega su pesce (leggi findus) e formaggi...un po' noioso, in effetti! Ma il cucchiaio d'argento non è mica quello storico ricettario? la Bibbia della cucina! non mi sento ancora pronta, ce l'aveva mia nonna che cucinava divinamente...non sono all'altezza!

    RispondiElimina
  9. mi sa che ti sbagli con l'artusi. o il talismano della felicità. il cucchiaio d'argento è un librone che fa un po' impressione, però insegna a fare tutto, dalla besciamella al brodo di carne, fino alle cose più complicate. con me, che sono una schiappa, funziona benissimo.

    RispondiElimina
  10. hai ragione! il talismano della felicità! grazie della dritta, al prossimo giro in libreria ci darò un'occhiata!

    RispondiElimina

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!