martedì 1 giugno 2010

Compensazioni parte terza


3° livello: compensazione materiale hot. Premessa: dobbiamo visualizzare la scena. Sono mesi che non dormo, mangio male, mi lavo in fretta, i miei capelli cadono a manciate e il taglio e il colore sono ormai allo stremo della loro resistenza, indosso gli stessi vestiti da giorni, sulle mie gambe cresce copiosa una finalmente procace e indomita peluria. Io sono seduta sul divano, sempre nello stesso punto e allatto (tanto per fare qualcosa di nuovo). Che faccio? Beh all'inizio guardo il Piccolo Anarchico, com'è carino, come si attacca bene, che bei piedini, che noia... la poppata continua. Accendo la tv, la tristissima tv contenitore del pomeriggio. Spengo la tv...la poppata continua. Mi guardo intorno. Esploro la mia sala con lo sguardo: beh, lì c'è troppo disordine, quell'angolo è un po' buio, le tende? no, non mi piacciono più, e neanche il tappeto, anzi ,come ho fatto ho comprarlo? il divano? va bè, dai, ancora per un paio di anni...certo che ci vorrebbe proprio un bel cambiamento...e così si configura nella mia mente la planimetria in carta millimetrica della sala in cui io sposto mobili, divani, cambio tende, giro le poltrone, inverto la libreria... Da qui all'andare all'IKEA il passo è breve, troppo breve...

2 commenti:

  1. ciao!
    sono caia e sono ikea dipendente, piacere di conoscerti ;)

    grazie di essere passata da me, ti metto nel blogroll!

    RispondiElimina
  2. Che emozione!
    il mio primo commento!
    potrei sfidarti sulla dipendenza da ikea...sono praticamente irrecuperabile!

    alla prossima!

    RispondiElimina

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!