venerdì 28 maggio 2010

Compensazioni parte seconda


2° livello: compensazione materiale.
Si può chiamare anche shopping compulsivo insensato. Di solito mi sfogo in questo modo quando perdura una situazione pesante: notti insonni, capricci...
Funziona così: il Piccolo Anarchico, dopo una breve parentesi in cui sembra che voglia dormire di notte per più di tre ore consecutive, ripiomba ai ritmi precedenti, anzi, siccome me la vuol far pagare decide di aver fame ogni 2 ore, 2 ore e mezza. Sfinita e ormai persuasa che lo allatterò fino alla maggior età ogni due ore, piazzo lo Svizzero con una nonna e mi precipito fuori. L'ultima incursione è stata fatta alla Decathlon: in un tempo di record (la resistenza del piccolo nel passeggino si aggira ai 20 minuti) corro spingendo i passeggino e trascinando il carrellino nelle corsie. Sono velocissima, rapida, istantanea; reparto bimbi 3 magliette per il Piccolo, un paio di scarpe per lo Svizzero; reparto scarpe : 2 per me; reparto borse: una tracolla per l'Uomo Computer. L'Anarchico comincia a spazientirsi, mi precipito alle casse lanciando un occhio anche al reparto costumi ,ma non riesco ad afferrare niente. Casse, parcheggio, tangenziale, casa. Apro la borsina: le scarpe per lo Svizzero non vanno bene, le mie sembrano quelle di una nonna, e per l'Anarchico ho preso una maglietta turchese da bimba con le manichine a sbuffo...
30 giorni per cambiarle

Nessun commento:

Posta un commento

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!