martedì 7 settembre 2010

Chi vuole il sabato libero?

Secondo giorno della nuova grande avventura:ieri c'è stato il temibile "Collegio docenti" e mi sono slogata la mascella a forza di sbadigli (ma posso sempre nascondermi dietro al fatto che l'anarchico non ha intenzione di lasciarmi dormire senza interruzioni, che poi non è neppure un gran nascondiglio, dato che è la verità...), ma oggi...
oggi, esterno uggioso, interno illuminato al neon, intorno a dei tavoloni, una ventina di donne, fra i 25 e 50 anni, parlocchiano, scrivacchiano sulle agende, a volte ridono, a volte tacciono, poi ...la bomba! "Chi vuole il sabato libero?" Neanche al mercato, neanche ai saldi, neanche ai saldi del mercato ho visto donne inalberarsi così, strabuzzare gli occhi, alzare la voce, invocare divinità superiori (il dirigente), rilanciare sull'anzianità di servizio, minacciare di  andarsene, minacciare di riferire tutto al sempre temibile Collegio Docenti ( e qui ci starebbe bene il nitrito di Frankestein Junior) borbottare in dialetto, arrossire, abbassare la testa e gonfiare il petto (manco a Miss Italia...)...
Io e un timido insegnate di religione, ai bordi del tavolone, ci guardavamo: io sgomenta, lui con la placida tranquillità di chi è abituato a questi siparietti. 
Mah...avrò fatto la scelta giusta?

6 commenti:

  1. che mondo! ti prego tienici aggiornate, è troppo divertente...
    vedrai che presto o tardi ci farai l'abitudine anche tu, non so se purtroppo o per fortuna!

    baci!

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso... certo è come chiedere a 20 orsi: "Chi vuole il miele?". Sarà per questo motivo che la mia scuola il sabato è chiusa da diversi anni?... Durante il collegio di solito mi porto una quantità enorme di cose da fare... agenda da sistemare, compiti da correggere, programmazione da stilare... insomma in questo modo mi sembra di sprecare meno il tempo... Considera che lavoro in un istituto comprensivo ... io sto alla primaria e circa il 70% del tempo si discute di scuola media... ma del tipo "Ci sono colleghi, e non voglio fare i nomi, che non hanno consegnato il registro... e non si fa... Le persone interessate sono pregate di... " E io mi domando "Ma non è più facile andare dall'interessato senza coinvolgere l'intero collegio?"... ma tanto io ho le cose che mi sono portata da fare...
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. @ Nuvole: non so se ci farò l'abitudine..per la mia salute mentale (o per quel che ne rimane) spererei di no!

    @ Tatina:grandiosi! come dire: alzano la voce bisbigliando! ma poi cosa ci faranno con i registri?

    RispondiElimina
  4. evviva! questi sono i veri problemi della scuola!!!

    RispondiElimina
  5. scusate... ma il sabato libero è fantastico! ora che ce l'ho quasi non ci credo e data la mia costante precarietà sono terrorizzata all'idea che finisca.

    RispondiElimina
  6. me le immaggino... e sogghigno!

    tu tienici informate ;)

    RispondiElimina

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!