lunedì 18 luglio 2011

Aargghhhhh! Imprigionata in un senso di inadeguatezza!!! E questo perchè? Perchè visto che sono a casa da sola con i bimbi, senza nonne che mi possano aiutare, ho sollevato il telefono e ho chiesto al nido che lo svizzero ha frequentato, se c'era ancora la possibilità di inserirlo nel nido estivo per mezza giornata. La risposta è stata affermativa e così, senza pensarci, ho detto sì. Da domani torna al nido. Appoggiato il telefono è iniziato il tormento: 
Che bello! dice la parte razionale!
Sì ma tu sei una cacchetta! risponde la parte emotiva.
Come una cacchetta? come ti permetti?
Bhè, dai sono figli tuoi! Non sei in grado di gestire due bambini per tre settimane?
Sì, sarei in grado, ci avevo già pensato, ma così è meglio!
Certo, così vai a fare shopping con l'anarchico!
Noooo, con lo shopping ho chiuso, dopo l'ultimo estratto conto!
Seeee, e io ci credo!
E poi al nido si diverte di più che a casa con me e con l'anarchico a litigare per ogni gioco!
Sì, sì, la verità è che sei nata comoda e non vuoi fare sacrifici!
Che palle la logica dei sacrifici! Non sono belli  i sacrifici! Non fanno bene!
Ma fanno crescere, fanno maturare...
I due sono troppo piccini...
pensi di essere la prima e unica mamma al mondo con due figli piccoli senza aiuti?
No, però...se posso...
Viziata!
Stronza!
Madre degenere!
Bacchettona!




Tutto ciò non è sano, tutto ciò non è sano...qualcuno mi libera da queste voci????

9 commenti:

  1. va bene dai, adesso non esageriamo! certo che non sei l'unica donna con due figli piccoli e senza aiuti, io sono tra queste! però se posso ne approfitto e non mi sento affatto una cacca se ho mandato miop figlio a mare per una settimana con i miei genitori, anzi. Lui si diverte sicuramente di più che a casa con me e la sorellina... e poi l'aria di mare gli fa bene..,. e poi così respiro un pò anche io! :)

    RispondiElimina
  2. secondo me hai fatto benissimo! Io avrei fatto lo stesso e al nido si divertià di più!! E poi è meglio passare meno tempo insieme, ma di QUALITA', che stare 24 ore appiccicati, ma sclerare, innervosirsi e vivere male!

    RispondiElimina
  3. concordo: è sopravvivenza!!
    e poi che male c'è ad aver voglia/bisogno di un pò di respiro? siamo mamme mica martiri!!

    RispondiElimina
  4. Io ho Belvetta dai nonni dalle 7.30 ("Vado dai miei nonni che devo pittuLale!") alle 16.00-16.30 quando ho finalmente combinato qualcosa in casa.
    E sai una cosa? RIMPIANGO LA SCUOLA MATERNA! Perchè lì dormiva meno e si sfiniva di più e quindi alla sera alle 21.30 crollava, perchè le regole non erano un'utopia (a settembre ci farà vedere i sorci verdi!), perchè mangiava di tutto e non solo quello che le pareva a lei.
    HAI FATTO BENE.
    E dai una palata alla Bacchettona da parte mia.

    RispondiElimina
  5. senti il cambiamento dobbiamo farlo da dentro e dobbiamo imporcelo.
    accettiamoci per come siamo, per i bisogni che sentiamo e le emozioni che viviamo.
    hai fatto bene. se in fondo senti che stareste tutti bene di cosa ti preoccupi?
    lascia stare la bacchettona, sono energie sprecate fare queste lotte interiori.
    poi... se vedi che la routine non ti gusta, il grande vuole stare con voi e tutto sommato te la senti, lo ritiri, no?
    e un'ultima cosa: il fatto che si puo' fare, non significa che lo si deve fare. nel senso: non devi mica necessariamente arrivare al limite delle tue energie., se hai la possibilita' di conservartene un po'. cosa e a chi devi dimostrare?
    fine della ramanzina :D

    RispondiElimina
  6. avete ragione, l'ho mandato, con un groppo in gola e sospiri mal celati...avevo bisogno delle vostre pacche, belle forti così, magari, tramortiscono quella "bacchettona" che vive in me e che è la mia nemica numero uno, perchè anche se si cresce e se la vita fa da scuola, non si perdono certe abitudini perverse di "dover essere" perfetti, di " voler essere" il modello, il prototipo di brava e devota madre. Ora però basta, perchè questo post sta scavando troppo in profondità...aiuto, sento l'ecooooo!!!!

    RispondiElimina
  7. Voglio la madre degenere... adesso non mi diventare bacchettona ... ho troppe cose da imparare da te!!!

    RispondiElimina
  8. te lo hanno giá detto ma non posso non dirtelo anch'io... Respira, rilassati e pensa che tipo di madre vuoi essere e non pensare a modelli cosiddetti "perfetti", prendi quello che è meglio per te dai tanti esempi che ci sono ed inventa il tuo, che sarà sicuramente il migliore per te e tuo figlio. Baci.

    RispondiElimina
  9. Ahahahaha! Quante ne so di voci..
    Ho un neurone solitario che gira in testa e che fa proprio come le tue voci, mi bacchetta in continuazione! Per cui, non posso aiutarti! :P

    RispondiElimina

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!