lunedì 23 aprile 2012

I segreti del bagno.

Ma è normale? E qui mi rivolgo a tutte coloro che vivono con un uomo adulto. Tipo un papà dei propri figli. Lasituazione è questa: l'Anarchico è in piena sindrome dei terribili due, roba che pensavo di averla superata anche con lo Svizzero, perciò mi dicevo " e che sarà mai?", e invece neanche da paragonare! I capricci si inseguono a ritmo vertiginoso, uniti alla straordinaria abilità di fare e perpetrare le azioni più pericolose o proibite, con lo Svizzero che gli fa da suggeritore e da palo. Gli è ritornata la fissa per il bidè, è nata la smania di truccarsi con i miei trucchi (che va bé che mi trucco male, ma lui mi batte!), apre cassetti ed estrae come da una tombola qualsiasi cosa che le sue paffute manine trovino e per le zone inarrivabili ha capito perfettamente che le sedie sono fatte per spostarle ed arrampicarvisi sopra. In questo delirio suo e mio (urlo no! anche di notte, ormai!), l'apice si tocca all'ora di cena. Anzi in quei minuti che dedico a preparare la cena. E' lì che mi frega. Ed in quel momento che sento l'amato rumore delle chiavi nella toppa. Il cuore si solleva, la bocca si apre in un sorriso, le rughe si distendono (seee...magari!) è lui! il mio uomo! il mio salvatore! lo guardo adorante come quando venne ad aprire lo sportello sul sagrato della chiesa! ora giocherà con i bambini e io potrò fare la cena senza sembrare un dvd mandato al doppio della velocità! Un bacio ai bimbi, un bacio a me e poi...le temute e odiate cinque parole: "Vado un attimo in bagno!". Noooooooooooo!!!!!
Perchè non è un attimo! il tempo è relativo? balle! esistono gli orologi,non è relativo! e il suo non è un attimo: 15-20 minuti! ogni volta! perchè?????
Io continuo a chiedermi cosa avviene quando è in bagno. Perchè certe cose durano 5 minuti. Se sei sano, se stai bene, perchè  se hai bisogno di tutto questo tempo vuol dire che non stai bene, che dobbiamo chiamare la marcuzzi e il suo bifidus! No, lui sostiene di stare bene. E allora fa altro. E allora in bagno c'è  un passaggio segreto con la vicina del piano di sotto, che è vecchia, sorda e parla solo dialetto stretto, però, magari...vai a saperlo...Oppure soffre di narcolessia selettiva. Entra in bagno, si siede, colpo di sonno, dorme, si sveglia, si alza, tira lo sciacquone. Che stia scrivendo un libro? Un enciclopedia, visti i tempi...Oppure sta costruendo un tunnel, come i carcerati nei film 'mericani che scappano scavando un tunnel nel bagno! Ma allora perchè entra in casa, se poi progetta un'evasione! Io veramente non so più cosa pensare, vorrei solo sapere se è normale...

7 commenti:

  1. ahahahah
    prova a mettergli un timer! dopo 5 minuti gli mandi dentro i pargoli :-D

    RispondiElimina
  2. ma lui è astuto, sai? si chiude a chiave!

    RispondiElimina
  3. ti adoro!
    stessa cosa qui, "vado un attimo in bagno" e addio marito, padre, compagno di vita... e nei fine settimana anche due volte al giorno. però qua è conclamata, si porta riviste e tablet nella stanza del peccato...

    RispondiElimina
  4. c'è anche "ecco fumo una sigaretta e arrivo". Non è questione di luoghi e attività ad essi naturalmente connesse e non; secondo me, un giorno, verrà scientificamente definita come "sindrome da viaggio spazio-temporale del papà variamente stressato". Pare sia normale, di questi tempi, poi...
    Baciotti

    RispondiElimina
  5. ah ah ah ah
    io facevo così da bambina quando avevo da sparecchiare la tavola... mi scappava sempre subito dopo la frutta!!!

    :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. potevi sempre dire che era frutta diuretica!

      Elimina
  6. Il bagno risucchia i mariti, l'ho sempre sostenuto!e se facciamo la stessa cosa noi, ci vengono a ripescare dopo 2 secondi!Anche noi siamo in piena fase capricci dei due anni, anche se i due anni li fa domani!Passa da me che c'è un regalino per te!:-)

    RispondiElimina

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!