giovedì 23 giugno 2011

L'ultimo giorno

Ditemi che è normale, che è capitato anche a voi, che non sono io una paranoica piagnona...Oggi è l'ultimo giorno di nido per il mio Svizzero. E' da ieri che ci penso e che mi immagonisco (immagono?). E penso all'inserimento, ai suoi piantoni con gli occhi sbarrati, alle prime canzoncine incomprensibili che arrivavano a casa, ai primi lividi (dati e ricevuti), a quella volta che l'hanno messo in castigo, al barattolo dei sassi (ogni giorno, prima di salire in macchina, prende un sasso dal cortile e arrivato a casa lo mette in un barattolo di vetro) che è pieno pieno, ai primi lavoretti, ai primi giorni senza pannolino, quando tornava col sacchettino con le mutande bagnate...
Così oggi ho salutato le maestre e come una scema ho iniziato a piangere mentre, con un fil di voce, bisbigliavo "grazie di tutto!". Ditemi che il pianto davanti alle maestre l'avete fatto anche voi!

 E poi ditemi anche come posso far fuori stasera 4 mozzarelle e una vaschetta di pomodorini (siamo in 2 a cena): domani si parte e non voglio sprecare del cibo! Tipo una mozzarella in carrozza con la mozzarella al posto del pan carrè? Mozzarella in crosta di mozzarella?

10 commenti:

  1. Mia figlia non è andata al nido quindi...ti dirò quando finirà la materna! :D Se non riesci a finire tutto stasera puoi preparare dei panini per il viaggio di domani o al limite congelare la mozzarella ed usarla poi per preparare la pizza o la pasta al forno...

    RispondiElimina
  2. @gnappetta: si può congelare? mitico!

    RispondiElimina
  3. Oh yes! Certo poi devi usarla come condimento e cuocerla, non è che ti ci prepari una caprese! ^__^

    RispondiElimina
  4. Sfondi una porta aperta.... Ho pianto come una disperata alla fine del nido e mi mancavano così tanto le maestre che cercavo ogni scusa per passare dal nido a salutarle, fare due parole, ecc. Ovviamente mio figlio non ha fatto un piego, era molto contento di andare alla scuola dei bambini "grandi" e non si rendeva conto che non avrebbe più vissuto in quel contesto. Per dire che la "tristezza" è solo nostra... Cmq adesso sono super contenta perchè a settembre la mia secondogenita inizierà il nido... di nuovo lì!!!

    RispondiElimina
  5. hai visto la pubblicità della mozzarella, con i panini fatti con la mozzarella al posto del pane e il pomodoro in mezzo? vai!

    RispondiElimina
  6. Anche la mia non ha fatto il nido, però io ho pianto di brutto durante l'inserimento (si io, mia figlia meno di me) tanto che la maestra, con esperienza quarantennale, alla fine piangeva pure lei e mi abbracciava per consolarmi.
    Tra una settimana questa maestra fantastica va in pensione, e a pensarci un po' di magone mi viene.

    Per la mozzarella appoggio il consiglio di Nuvole
    oppure fai di primo pasta fredda con mozzarella a cubetti e pomodorini e di secondo caprese :-D

    RispondiElimina
  7. E secondo trio non ho pianto?!? 'Na fontana! E gliela porto ancora per far vedere quanto cresce!

    RispondiElimina
  8. Hai provato ad essere una madre degenere... ma cara mia non ci sei riuscita!!! Mio caro cuore di mamma!!
    Io ho pianto il primo giorno ... come una fontana... non oso immaginare che accadrà l'ultimo...

    RispondiElimina
  9. @mamma pig: bhe allora mi consolo! ma che bello immaginarti mentre cerchi ogni scusa possibile per agganciare le maestre!
    @nuvole:grazie, ma opto per il congelamento, non so,mi sembra un po' monotono il panino alla mozzarella con la mozzarella!
    @trasp: un mare di lacrime...contagioso? aiutooooo
    @roccia: e immagino anche che soddisfazione per quelle maestre!
    @tatina. preparati! l'ultimo è molto peggio del primo!

    RispondiElimina
  10. ma scherzi? è g e n i a l e! scherzo, ovviamente.
    però sono una divoratrice di mozzarella, se ti serve qualcuno all'uopo inviami pure il prezioso prodotto caseario.

    RispondiElimina

Che te ne pare? Ne parliamo un po'?

Lettori fissi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I miei cuccioli...

Lilypie Second Birthday tickers

ho perso il contoooo!!!